Mar 282012
 

Kelly Giddish

Danny Pino

Parte stasera su Premium Crime la tredicesima stagione della serie Tv “Law & Order Special Victim Unit”   con diverse novità:
La prima è l’assenza di Chris Meloni, volto storico assieme a  Mariska Hargitay, che è presente ma si alternerà con un’altra poliziotta, nuovo acquisto, Kelly Giddish già valente protagonista di “Chase” inoltre troveremo Danny Pino, detective affermatosi nella serie “Cold Case” che dovrebbe sostituire Meloni. C’è anche un terzo nuovo arrivo, uno già della famiglia di Dick Wolf, ovvero Linus Roache, già assistente di Sam Waterston nella serie madre “Law & Order” con qualche partecipazione all’ultimo spin-off “Law & Order Los Angeles”.

Mar 272012
 

Et  voila i 5 libri al top delle vendite nella settimana dal 19 al 25 marzo 2012:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1. S   Fai bei sogni di Massimo Gramellini (Longanesi)

2. S   La casa sopra i portici di Carlo Verdone (Bompiani)

3. N La regina di Pomerana e altre storie di Vigata di Andrea Camilleri (Sellerio)

4.  Il prigioniero di stato di Carlos Ruiz Zafon (Mondadori)

5.   Dizionario delle cose perdute di Francesco Guccini (Mondadori)

N: novità   S: stabile   ▼: in discesa   ▲: in salita

Dati presi dal supplemento “La lettura” del Corriere della Sera del 25 marzo 2012

Mar 192012
 

Rashomon è un celebrato cult movie del regista giapponese Akira Kurosawa del 1950 superpremiato che ha fatto conoscere al mondo anche l’arte dell’attore Toshiro Mifune, ed è pure diventato un capostipite. Ha ispirato una brillante e spumeggiante versione nel 1967 “Les Girls ” diretta da George Cukor, un film musicale con Gene Kelly e Key Kendall ma sopratutto ebbe un’ identica versione americana ambientata nel west dal titolo ” L’oltraggio “, film diretto da Martin Ritt con un Paul Newman in ottima forma.
Qual è la chiave che unisce questi film? Tutti sulle miriadi di sfaccettature della verità. Lo stesso fatto viene raccontato da diverse persone e ognuna dà una versione diversa dall’altra. Qual è la verità vera? Ma poi esiste una verità assoluta? Tutto è sempre relativo.
C’è anche un precedente letterario che tocca lo stesso tema e risale al 1841. Si tratta di quel romanzo breve di Edgar Allan Poe “I delitti della via Morgue” dove ogni testimone dice la sua verità, di ciò che ha udito, e ognuno dà una versione diversa dall’altro, e tutti in buona fede, ma è il termine Rashomon che è diventato un’espressione per sottolineare quanto sia difficile, se non impossibile, avere questa verità assoluta.
Per chiudere questa introduzione devo anche fare riferimento al mondo operistico. A quel brano “La calunnia” (la calunnia è un venticello, un’auretta assai gentile…) cantata da Don Bartolo con la sua voce da basso nell’opera buffa di Rossini “Il barbiere di Siviglia “.
Qual è la verità sul mio dissidio con Sergio Bonelli? L’ho scritto, ma è una verità che non piace, quindi dev’essere per forza un’altra e ognuno ne ipotizza una sua. I filo bonelliani un’invidia da parte mia, i filo bunkeriani un’invidia da parte sua. Per quanto mi riguarda se devo invidiare un miliardario, ne scelgo uno vero, strabordante di soldi, come Bill Gates e non delle sbiadite vie di mezzo. Di altro non so cosa potrei invidiare. Per quando riguarda la controparte non faccio ipotesi.
Qual è la verità della cessazione del sodalizio di Magnus & Bunker? L’ho scritto diverse volte, l’ha dichiarato anche Magnus, anche queste verità non sono state gradite e ognuno ha detto la sua sino ad arrivare a ipotizzare una mia invidia per Magnus una calunnia da parte di una sgradevole maldicente persona. Ha ragione Thea Valenti. Le persone passano ma il veleno che hanno seminato trova sempre qualcuno che lo raccoglie. Anche qui siamo a stile Rashomon, ognuno pensa qualcosa di diverso dall’altro. Io ho sempre avuto un grande affetto e un’illimitata stima per Roberto Raviola e la nostra separazione è stata consensuale. Inutile entrare nei dettagli dei perché. Ognuno pensi quello che gli piace di più.
Lo stesso discorso vale con Andrea Corno. Diamine ci sono tanti divorzi non solo artistici ma anche di persone che convivono. I motivi possono essere i più variegati. Anche questo l’ho detto, ma è una verità che non piace, quindi chiudiamo pure il discorso con “ognuno pensi alla verità che preferisce”. Non scriverò mai la storia
dell’Editoriale Corno. Io sono riservato per natura e non mi va di soddisfare la curiosità di gente in malafede, di maleducati e insolenti, sempre pronti a seminare zizzania. Io non dialogo con questa suburra. Credano a quello
che a loro piace di più credere, stando attenti perché ci sono dei paletti precisi da rispettare e che esiste una legge che vale su tutto il territorio italiano, internet compreso.
Concordo col lettore Anarki che ha scritto una lunga  lettera molto pacata e intelligente mettendo tutti in guardia sui guasti che si possono combinare con parole inadeguate, visto che ormai tutti sono professori di tutto, una grande massa di autolaureati in tuttologia. Io non amo molto internet, lo ammetto. Non ho la pazienza di navigare e preferisco spendere il mio tempo libero leggendo o sentendo della buona musica o fare entrambe le cose nello stesso momento.

Buon Rashomon a tutti!
Luciano Secchi – Max Bunker

Feb 282012
 

È in lavorazione una Very Limited Edition di due omnibus di Riccardo Finzi contenente tutti i 16 romanzi gialli del simpatico investigatore creato da Luciano Secchi.

I due volumi saranno venduti solamente dalla Mbp direttamente o via ebay. Prezzo da definire ma sarà da nicchia, le copie saranno tutte numerate con la firma dell’autore.

In anteprima assoluta vi presentiamo le due bellissime copertine dei preziosi volumi, disegnate da dario perucca

L’uscita è prevista entro giugno, comunque sarà dato avviso sul sito Mbp e siti amici, nonché sulle pagine di Alan Ford e Tnt Gold per le prenotazioni.

 Posted by at 09:26
Feb 222012
 

Ecco i cinque film più visti nella settimana dal 13 febbraio al 20 febbraio 2012

1. S  Hugo Cabret – (USA) di Martin Scorsese

2. N Paradiso amaro – (USA) di Alexander Payne con George Clooney, Beau Bridge

3. N  In time – (USA) di Andrew Niccol con Justine Timberlake, Olivia Wilde

4. S Com’è bello far l’amore – (Italia) di Fausto Brizzi con Claudia Gerini, Fabio De Luigi, Filippo Timi. Colonna sonora  con il notevole exploit di Riccardo III, ovvero Riccardo Secchi che ci regala “Sex Stronger Than Love”

5 Benvenuti al nord – (Italia) con di Luca Miniero con Claudio Bisio, Angela Finocchiaro

 

N: novità   S: stabile   : in discesa   : in salita

 Dati presi dal Corriere della Sera del 21 febbraio 2012

 

Feb 202012
 
Ricevo due elogi e una critica per L’Uomo Ragno gigante (parliamo ovviamente dei tempi della Corno) e tutti e tre deprecano il mancato successo. Ragazzi siete tutti in errore!!!  Per prima cosa il mio contributo all’Uomo Ragno gigante è stato modesto. Ho proposto la copertina e ho curato l’esecuzione grafica. L’idea è dell’unica persona che aveva idee in quella casa editrice, è monotono dirlo ma parlo di Luciano Secchi a cui tutti si sono ispirati rubacchiandogli qualcosa in maniera sfrontata.
Ma tralasciando cose antipatiche che avranno il loro epilogo nelle sedi opportune, voglio raccontare la storiella dell’Uomo Ragno gigante perché è interessante. Mr. Secchi propone ad Adrea Corno una collana di formato più grande, tutta e sola di Uomo Ragno in perfetto ordine cronologico. L’editore nicchia. Ha paura che la nuova pubblicazione possa essere concorrenziale al quindicinale L’Uomo Ragno che vendeva più di 80 mila copie a numero. Mr. Secchi insiste e, per invogliare Andrea Corno, fa tirare una dozzina di copie a mano (che diventeranno ricercatissime dai collezionisti) e crea un numero zero. L’esito è molto accattivante e l’editore si lascia convincere a finanziare l’impresa e fa bene. L’Uomo Ragno gigante vende subito 120 mila copie per passare a 150 mila dopo pochi numeri e apre così la serie di ristampe di livello, il “gigante” viene abbinato a Devil, Capitan America, Hulk e a tanti altri super-eroi Marvel, tutti con buon esito commerciale. Per la cronaca anche la serie quindicinale, quella del materiale inedito, ne beneficiò, passando da 80 a 90 mila copie. Questo per la cronaca. A Cesare ciò che è di Cesare.
 Posted by at 15:39
Feb 202012
 

Lupo: Jeremy Sisto

Giovedì 23 febbraio ritorna la longeva serie “Law & Order” la madre di tutti gli spin-off. Verrà messa in onda su Rai 3 alle 21.50 e consterà di due episodi a serata, partendo dalla stagione n.18, terzultima della poderosa saga.

Oltre al procuratore generale Jack McCoy, impersonato dal premio oscar Sam Waterston ci sarà l’atteso esordio di un nuovo detective, l’attore Jeremy Sisto nel ruolo di “Lupo”. Lupo affiancherà il veterano Jesse Martin che lascerà a metà stagione.

Feb 202012
 
Il nuovo film di Fausto Brizzi  non ha destato entusiasmi dei critici ma il pubblico è accorso numeroso ed è subito entrato in classifica. Il conduttore del musical “Cabaret” invita tutti i presenti a lasciare fuori dal locale le angosce e preoccupazioni e di gioire per un paio d’ore lo spettacolo. Così dev’essere intesa questa pellicola divertente e rilassante, ricca di gag e di situazioni stravaganti, non si vive solo di Proust e Pirandello ma anche di Brizzi, Martani e Agnello, gli autori della  sceneggiatura.
La musica che accompagna è ben scelta, c’è una Patty Pravo che canta il motivo del film, ma c’è anche un notevole exploit di Riccardo III, ovvero Riccardo Secchi che ci regala un “Sex Stronger Than Love” una techno-dance composta e suonata da lui, integrata dalla voce di Sylvia Piacenza. Per il ulteriori informazioni e un assaggio del motivo visitate il sito   www.riccardoterzo.com
Feb 152012
 
  Ecco i cinque film più visti nella settimana dal 6 febbraio al 12 febbraio 2012

1.  Hugo Cabret – (USA) di Martin Scorsese

2.  Benvenuti al nord – (Italia) con di Luca Miniero con Claudio Bisio, Angela Finocchiaro

3. S  The Iron Lady – (GB) di Phillida Lloyd con Mery Streep

4. N Com’è bello far l’amore – (Italia) di Fausto Brizzi con Claudia Gerini, Fabi

5.  Mission Impossible: pericolo fantasma – (USA) di Brad Bird con Tom Cruise

N: novità   S: stabile   : in discesa   : in salita

Dati presi dal Corriere della Sera del 14 febbraio 2012

 Posted by at 09:47